Curry di verdure thai style da.. Spezio e.. il Ritorno a Casa.


Tra poche settimane tornerò a Casa.
Sì, proprio così, tornerò in Thailandia. La mia amata Thailandia, la mia Terra.
Ho già l’emozione in gola .. 
anche se stavolta il ritorno a Casa sarà diverso.
Sarà diverso perchè sentirò la mancanza della persona che, per me, ha costituito per 34 anni il leitmotiv del mio ritorno: mia nonna.

E così, mentre programmo questo viaggio con l’amica Monica – con cui non vedo ora di condividere questa bellissima avventura! – , provo una sensazione un pò strana: 
da una parte, ho il cuore che scalpita e, dall’altra, sento un magone dentro..

Perchè stavolta, non potrò riabbracciare il suo corpo, esile e aggraziato.
Non potrò farmi accarezzare dalle sue mani, curate e nobili, 
perchè nobili erano la sua anima e le sue origini.
Non potrò fingere di tornare bambina, mentre lei mi culla e mi dà il tipico bacio thailandese, con il suo lungo respiro inalato, perchè in Thailandia, più è lungo il bacio inalato, più è intenso l’affetto.
Purtroppo no, stavolta, non le potrò dire che, in questi 28 anni, 
mi è mancata tantissimo,
che, in questi anni lontani da lei e dalla Thailandia, 
tutto quel che ho fatto, l’ho fatto pensando a lei, 
a come sarebbe stata orgogliosa di me, 
della sua nit noi.

Sarà un ritorno diverso e, anche se sto scrivendo con la vista annebbiata da questi lacrimoni, 
non posso e non voglio essere triste.
E’ da 3 anni che aspetto questo viaggio e non vedo ora di risentirmi a casa, di risentirmi Thai, in mezzo al mio popolo, alla mia gente, alla mia lingua, ai miei profumi e al mio cibo.

E, a proposito di viaggi e di profumi, oggi ho l’onore di essere ospite di Ezio, un travelblogger che stimo tantissimo e che scrive di viaggi e di food in maniera così coinvolgente che basta navigare tra le pagine del suo blog per sentire i profumi e le spezie del mondo: non per niente, il suo blog si chiama spezio.


Per questa ricetta vegan e dai profumi thai, vi rimando direttamente all’articolo pubblicato oggi da Ezio nel suo blog Spezio.it QUI,
dove trovate anche una mia piccola intervista sulla Thailandia, sui clichè da sfatare, sul mio popolo e sul gesto tipico thailandese delle mani unite in segno di preghiera e della testa chinata, un gesto che rappresenta rispetto, umiltà e gratitudine verso il prossimo.
Un gesto che non vedo ora di rifare, tra poche settimane. 

Vaty



43 Comments

  • Marghe ha detto:

    Sono temi molto personali, lo so, ma io credo che lo spirito di coloro che ci hanno amati e che noi amiamo continui ad accompagnarci e farsi presente nei nostri giorni… specialmente nelle situazioni e nei luoghi che nei giorni terreni ci hanno più legato.
    Ti auguro che questo ritorno a casa sia carico di segni della presenza della tua nonnia che, ne sono sicura, dall’alto non smette di inalare dedicando baci infiniti alla bella persona che sei <3

    • Vaty ♪ ha detto:

      Marghe.. :’) .. chissà come sarà stavolta in Thailandia… Se ci penso, purtroppo, sento come una fitta al cuore.
      E’ come andare dal fornaio, sentire quel profumo di pane che ti riporta l’infanzia ma non vedere nulla, nè il fornaio nè il pane .. 🙁

  • Monica Giustina ha detto:

    Un post profondo cara Vaty, mi si è stretto il cuore leggendo queste tue parole, così piene di ricordi amore e sofferenza.
    Immagino le emozioni contrastanti dentro di te ora che si avvicina il momento della partenza.
    Da esterna posso solo dirti di cercare di cogliere il meglio da questo viaggio, di respirare di nuovo la bellezza della tua terra natia e di ricordare la tua nonna che sicuramente ti guarderà dall’alto-e sarà con te- mentre sarai di nuovo a Casa.
    Un bacione e grazie come sempre delle tue meravigliose ricette.

  • Elisa Di Rienzo ha detto:

    avevo già letto al tua ricetta e l’intervista… ma sono voluta passare anche qui!
    vedrai che sarà comunque bellissimo ritornare nella tua terra e rivivere dei ricordi della tua nonna!
    un abbraccio

  • Ketty Valenti ha detto:

    Tocca il cuore sentirti scrivere….Torno a Casa!…..perchè giustamente è quella la tua origine,la tua prima casa e per quanto puoi trovarti bene qui in Italia con i tuoi affetti più cari (tua figlia prima di tutto e tuo marito) la mente tende sempre ad allontanarsi,a tornare indietro dove tutto è iniziato….ti auguro di stare bene e di ritornare in questa casa carica e rigenerata più di prima.
    Piatto saporitissimo senza bisogno di grandi cose!
    Z&C

  • Giuliana Manca ha detto:

    Che bel post Vaty, pieno di dolcezza e di poesia. Ti auguro un rientro ricco di emozioni, anche se magari diverse da quelle provate le altre volte, ma comunque bellissime!!!

  • E. ha detto:

    Buon ritorno a casa Vaty, sono sicura che la tua nonna sarà lì ad accoglierti con lo spirito 🙂
    Un bacione

  • Annalisa Guarelli ha detto:

    Sono proprio contenta per te, cara Vaty che torni alla tua terra! Ho letto anche l’intervista e ho trovato tutto molto bello e pieno di dolcezza. Per non parlare della voglia di assaggiare tutte quelle prelibatezze…

  • Dolci a gogo ha detto:

    Tesoro sarà un po triste per te tornare ma tu la sentirai la tua nonna nella tua terra di origine , avvertirai la sua presenza e sono certa che ti accompagnerà in questo tuo rientro in terra natale carica di emozioni diverse che porterai nel tuo cuore grande!!!! Torni a casa amica mia, torni nel tuo mondo e quando ritornerai in Italia di sicuro avrai un bagaglio di emozioni indescrivibili e io non vedo l`ora di gustarmi tutte le foto di questo viaggio favoloso e nel frattempo mi gusto il tuo curry di verdure che trovo fantastico!! Un bacione immenso e ti penso sempre amica mia e tvbbbbbbb,
    Imma

  • grEAT ha detto:

    conosco il magone di cui parli… lo stesso è per me quando vado al mio paese e so che non ci sarà più ora questo… ora quello… da andare a trovare.
    ti auguro un buon viaggio un buon soggiorno e di vivere tutte le emozioni con la leggerezza che fa levitare….

    irene

  • Meravigliose le foto e invitante la ricetta che sono mi sono andata subito a leggere. Ti auguro un viaggio indimenticabile …e spero che scatterai tante foto da mostrarci <3

  • Gabila Gerardi ha detto:

    Triste ma felice…..sarà un viaggio pieno di emozioni che non dimenticherai credo, goditi ogni secondo, vivi e torna più ricca, torna più bella….torna amica! Io ti aspetterò e ti seguirò come sempre nei tuoi viaggi attraverso instagram ….adesso sono certamente più distratta ma ogni sera non scorderò di venire a vedere i tuoi scatti ! Dai un bacio a tua figlia e salutami anche il Pittore, spero davvero di rivedervi presto! Ricetta che vado a sbirciare subito….un bacino!

  • Ale ha detto:

    la vita è fatta così: di terre lasciate, di affetti mai dimenticati, di ricordi di grande amore…tornare sarà triste ma sarà anche giusto, e vedrai che tornerai ancor più vitale ed energica di prima. E’ bello tornare nella propria terra e sono sicura che sarà un viaggio memorabile insieme a Mony. stupendo il tuo curry…vorrei averne una ciotolina proprio qui. tvb amica mia <3

  • La Cassata Celiaca ha detto:

    bellissimo piatto dai colori coinvolgenti e dai profumi speziati! Buon viaggio e che tu possa trovare ciò che cerchi e che desideri. un bacio

  • Audrey Borderline ha detto:

    Ciao tesoro,
    sono felicissima per te. Certo, so cosa vuol dire andare in un posto e non ritrovare la persona per noi più importante, quella che non vedevamo l’ora di riabbracciare. Però, dopo anni, non puoi non godere della bellezza di questo viaggio perchè lei ci sarà lo stesso solo in un modo diverso, devi solo capire come sentirla ma sarà li con te. Vado a leggere l’intervista e soprattutto a godermi questa meravigliosa ricetta.
    bacioniiiiii <3 <3 <3

  • Annarita Rossi ha detto:

    Vaty ti auguro tutto il meglio per questo viaggio e anche se non troverari tua nonna lei ci sarà perchè sarà con te. Falla vivere raccontando di lei a Sophie. Un mega bacione. La ricetta è strepitosa mi ci butterei a capofitto all’istante. vado a leggere da Ezio.

  • Michela ha detto:

    dolcissima Vaty…ti auguro di tornare a casa con il cuore palpitante, le orecchie aperte a cogliere qualsiasi suono, il naso pronto a raccogliere qualsiasi profumo.
    ti auguro di riempirti gli occhi della tua gente e dei tuoi colori. gli stessi che donano luce alle tue fotografie.
    Un abbraccio stretto tesoro ♥

  • Dolce Vaty, ho letto il post dedicato alla tua splendida nonna, mi ha molto commosso la bellezza del tuo racconto fatto di ricordi dolorosi e dolci e se già prima non avevo dubbi, ora ne ho la certezza: sei una grande donna, tenera e forte, e mille altre cose insieme. Sarà un viaggio delicato, ma soprattutto bellissimo…anch’io ho metà delle mie radici in Giappone, e in parte riesco a capire le emozioni contrastanti come quelle che provo ogni volta che saluto i miei anziani nonni materni…
    Nel piatto che hai dedicato alle tue origini si vede tutto il tuo amore per la tua terra, è più vibrante e luminoso del solito, si intuisce che dietro questi scatti c’è tutta una storia da scoprire: la tua!
    Un bacio grandissimo
    Laura

  • Michela Sassi ha detto:

    La tua nonna sarà con te… in questo viaggio meraviglioso nella tua splendida Terra…
    Sei speciale Vaty, ti abbraccio!

  • Ileana Pavone ha detto:

    Vaty, ti avevo scritto un commento, ma non lo vedo e mi sembra che tu non abbia la moderazione dei commenti.. quindi riprovo 🙂

    Sarà doloroso all’inizio non trovare quel conforto così familiare, così dolce, ma questo viaggio lo vivrai totalmente, tornando ancor più ricca, più forte..e lasciatelo dire, tu sei una donna forte, ancor di più perché la tua forza è il tuo sorriso, la tua forza sono la gentilezza e la disponibilità, valori che ti caratterizzano e che ti hanno sempre fatto affrontare la vita a testa alta, combattendo senza abbatterti mai.
    Quindi dolcezza vivi questo viaggio al massimo, con Monica poi sarà bellissimo 🙂

    Ti ho già detto quanto adoro questo piatto e che domani lo farò, ma non ti ho ancora detto che adoro queste foto, proprio tanto ^_^

    Ti abbraccio Vaty :***

  • Valentina ha detto:

    Vaty non è semplice, ti capisco… ma tua nonna è con te e inoltre hai accanto altri affetti che ti faranno vivere comunque delle splendide emozioni.. sarà un viaggio che porterai nel cuore. Questo curry deve essere buonissimo e mi piacciono da matti le foto, molto bello anche il piatto (adoro tutte le tonalità di azzurro abbinate al marrone!) Un abbraccio :**

  • Ely Mazzini ha detto:

    Ciao Vaty, sono certa che la tua dolce nonna sarà sempre orgogliosa di te, della donna splendida che sei :)) Ti auguro di ritrovarti in questo viaggio cara Vaty, di ritrovare quella parte di te che è Thai…la parte più bella!!!
    Un abbraccio, a presto…

  • Sono commossa… In questo periodo sono più sensibile del solito e queste tue parole mi hanno toccata. Quanto mi piacerebbe visitare la Thailandia, vedere tutti quei posti meravigliosi, sentirne i profumi ed entrare a contatto con il suo popolo. Chissà, un giorno magari… Nel frattempo la vivo attraverso le tue parole e i tuoi racconti 🙂 Chissà che bel viaggio vi aspetta!
    Un abbraccio e sii forte come una roccia :-*
    V

  • m4ry ha detto:

    Sai che c’è ? Che vorrei abbracciarti..mi sono commossa..Vaty, goditi la tua terra..lì ci sono le tue origini, la tua cultura di appartenenza e pensieri cari..
    Sei speciale..tu e tutto ciò che fai e per come lo fai..ti voglio un mondo di bene <3

  • Lara Bianchini ha detto:

    Felice e triste per te tutto insieme, credo però che Monica ti renderà tutto più lieve, questo sanno fare le amiche. Ti abbraccio e corro a leggermi la ricetta

  • Nus ha detto:

    Sei davvero speciale. Grazie di te.

  • Chiarapassion ha detto:

    Sono sicura che sarà un viaggio bellissimo e poi “lei” sarà con te, ti vedrà e ti regalerà il suo sorriso speciale e l’abbraccio della vostra terra. Vaty non vedo l’ora di vedere le tue foto per tuffarmi con voi in un mare azzurro e in scenari da togliere il fiato. Questo piatto è di una bellezza unica, le foto sono perfette come solo tu sai fare…il piatto carta di zucchero che risalta sul marrone del tavolo è di una bellezza unica!

  • 2 Amiche in Cucina ha detto:

    ti capisco, non è facile tornare e non trovare più gli affetti, ma la tua famiglia e gli amici che ti accompagneranno in questo viaggio, ti saranno vicini, un bacione
    Miria

  • Laura Carraro ha detto:

    Che bel post, dolce e ricco di forti sentimenti……non sarà un viaggio facile, ma sono sicura che nella tua terra, nelle tue radici saprai sentire la presenza e l’amore della tua amatissima nonna e anche con il dolore per la sua mancanza sarai contenta di essere a casa.
    Come sempre le tue meravigliose foto esaltano al massimo la ricetta e così attraverso questo piatto si è già immersi nell’atmosfera dell’oriente!!!
    Ti abbraccio forte e ti auguro un viaggio meraviglioso

  • Mary ha detto:

    Ciao Vaty, ti conosco ancora troppo poco per prendermi la libertà di “capire” le tue sensazioni…ma una cosa l’ho capita. Sei una persona molto delicata e gentile, disponibile ed educata…quindi,se è riuscita a trasmetterti questi valori così importanti, immagino che la tua nonna sia stata davvero speciale. Che fortuna aver avuto una figura femminile così ispiratrice! Goditi la vacanza Vaty e il ritorno alle origini! Un abbraccio forte, Mary

  • poiss f. ha detto:

    che belle parole che hai usato, quando sento parlare delle nonne mi commuovo sempre!
    vado a leggere la ricetta e ti auguro buon viaggio 🙂

  • Andrea ha detto:

    Fai un buon viaggio, piccolina, e porta un fiore alla cara indimenticabile nonna. Un abbraccio

  • giochidizucchero ha detto:

    Le tue parole sono tristi. Ed io ti capisco come non mai… ma sono convinta che chi ci ama ci vegli sempre, e per questo di sicuro Lei sara’ con te anche questa volta. La sentirai. Un abbraccio speciale…

  • Gloria Bazzocchi ha detto:

    Ho scoperto il tuo blog da pochi giorni e lo trovo fantastico! Bellissimo questo tuo post ed anche l’intervista su spezio. Sentirai di sicuro la presenza di tua nonna anche questa volta, in ogni odore, sapore e sguardo del tuo paese d’origine. un bacio

  • elenuccia ha detto:

    Deve essere dura vivere così lontano da casa e dalla propria famiglia. Ho avuto un’esperienza simile con la casa di mia nonna, non sono riuscita ad entrarci per due anni dopo che era morta. Ma avrai tutti i tuoi cari vicino quindi sono sicura che sarà un po’ triste ma anche tanto bello.

  • Vaty mi hai commossa, capisco, seppur con una storia diversa, pure io ero molto legata alla mia nonna, e ancora oggi a distanza di tanti anni mi manca, la penso spesso, occupa un posto importante nei miei pensieri, tante volte penso che sarebbe stata orgogliosa di me! Capisco anche l’emozione di tornare nella tua terra, sarà tutto molto intenso! Un forte abbraccio (la ricetta adorabile, amo la cucina thai)

  • veronica ha detto:

    Che emozione nelle tue parole Vaty cara !!! Riabbracciare la tua terra sara’ come riabbracciare la tua cara nonna anche se il suo corpo non c’ e’ piu’ la sentirai piu’ vicina a te nei luoghi. Buon viaggio tesoro, complimenti per l’ intervista, vado a sbirciare da Ezio <3

  • Monica Zacchia ha detto:

    Che bello sarà Vaty per me: un onore immenso, entrerò in punta di piedi nella tua casa che è il tuo Paese, nelle tue origini e usi, nel tuo allegro e caloroso modo di preparare e gustare i cibi. E’ un invito irrinunciabile per me, e spero che lei potrai sentirla con il tuo cuore lì in quei luoghi che ti hanno vista crescere anche se solo fino all’età di bambina. Un bacio grande e i tuoi piatti sono poesia per me ormai lo sai… vado a cercarti dentro i negozi in questi prodotti esotici pieni di fascino e profumo. un abbraccio e davvero can’t wait come dici tu <3

  • Giulia Cappelli ha detto:

    Mia cara Amica sono contenta che tu stia tornando a Casa…. non vedo l’ora del tuo racconto e intanto mi gusto questo curry favoloso! ti abbraccio e spero di rivederti presto!! un bacio

  • Ciao Vaty… Sarà un viaggio bellissimo.. Sarà il viaggio del ricordo e quel bacio lo avvertirai appena scenderai dall’aereo e ti accompagnerà ovunque andrai e ovunque il tuo sguardo si fermerà, li’, addosso agli sguardi della tua gente, li’, addosso ai colori e ai tuoi paesaggi…
    Buon viaggio del cuore, Vaty!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *