Sfida a 4 mani: una favola e il cerchio della vita..



Quando mia Madre venne a conoscenza che era in dolce attesa di me, lo confidò ad un’amica. 
Costei le diede un mix di erbe: 
“Vedrai, con questa miscela passerà tutto. E domani, la pancia tornerà piatta, come prima.”.
Ma la mattina seguente, la pancia non tornò piatta, affatto. 

Quando confessò a sua madre l’assunzione della “pozione”, quest’ultima le rispose di tutto grido: 
Cosa hai combinato? hai messo in repentaglio la formazione dei suoi arti!”


E così, quando venni alla luce, mia madre si affrettò a controllarmi…


Per voler del Destino, ero sana, sanissima.
Allora non è vero che il veleno sempre uccide, pensò.



Il giorno in cui io partorì mia figlia – il giorno più bello della mia vita – ripensai a mia madre


Pensai a quando mi partorì lei su quel letto di ospedale a Bangkok, con la scritta: 
Chi abbandona un figlio appena partorito commette un peccato”.
Una scritta che doveva servire da monito a chi, come lei, partoriva senza un marito. 
Senza un futuro.



Io credo che ci sia un legame speciale, qualcosa di viscerale, inspiegabile che si tramanda 
da madre a figlia e da figlia a sua figlia…
In un perfetto cerchio della vita.

***

TAGLIATELLE DI NONNA “PINA” al SALMI’ DI LEPRE

Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 2 ore
Ingredienti per la tagliatelle:
300 gr di farina
1 uovo
2 cucchiari di acqua
1 pizzico di sale

Ingredienti per il “salmì”:
300 gr carne di lepre
2 cipolle di tropea
1 sedano
1 carota
2 chiodi di garofano
1 spicchio d’aglio
1 bicchiere di vino nero (Montepulciano d’Abruzzo)
1 cucchiaio di olio d’oliva extra vergine
1 cucchiaio di farina
sale e pepe q.b.

Preparazione:
Con sofia, ho lavorato la pasta delle tagliatelle per ottenere uno strato sottile.



Ho tagliato la cipolla di tropea, il sedano e le carote a pezzetti.

In una pirofila, ho versato l’olio e ho fatto rosolare tutte le verdure, aggiungendo i chiodi di garofano.
Ho inserito la carne, insaporito il tutto con sale e pepe e, mescolando, ho versato il vino.
Ho cotto a cottura bassa per 1h45.
Ho tolto la carne, l’ho tritata con la mezza luna e ho riversato tutto nella pirofila, aggiungendo la farina. Ho cotto per altri 15 minuti.

Con questo post partecipo alla sfida a 4 mani tra favole e fornelli della mitica Sonia. Se non la conoscete, vi siete persi molto!



Una sfida bellissima che consiste nel postare una ricetta preparata a “4 mani”, il cui ingrediente principale deve essere tratto da una fiaba, un fumetto, una favola, un cartone animato, una canzone per bambini, ecc…

Io ho voluto partecipare, raccontando un pò della mia favola e ricordando questa simpatica canzone: 
“Le tagliatelle di Nonna Pina, un pieno di energia, effetto vitamina“.



E così, con tenerezza e commozione, ho pensato all’effetto vitamina che il Destino ha voluto riservarmi, nonostante quel “mix di erbe”, nonostante l‘errore, nonostante tutto…  





Perchè, dopo tutto, anche un mix di erbe può trasformarsi in una pozione magica,
inescando un perfetto.. cerchio della vita.



Vaty 




83 Comments

  • m4ry ha detto:

    Tesoro la tua bimba è un gioiello…e questo post è pieno di amore..
    ti bacio forte 🙂

  • mandorla ha detto:

    che dolce che sei Vatyna!chissà la Sofia quanto si è divertita a fare le taglaitelle con mammà!!:D
    con gli episodi della tua storia emozioni sempre molto..sei una bellissima esperienza per noi che ti leggiamo..sembra che ala fine davvero tutto torna sempre!
    un bacio enorme!!

  • Elle ha detto:

    Quattro mani stupende e magiche, spero ve le siate lavate prima di impastare!!!
    E pure la fiaba è bella 🙂

  • Cinzia ha detto:

    Hai una bambina bellissima!
    Cinzia

  • Kappa in cucina ha detto:

    Ma che deliziosa bambina!! me la mangerei di baci! ho la pelle d’oca, come fai ogni volta? bellissimo!! Bellissimo post e pasta favolosa!! gnammy! buona serata! grazie..

  • Simo... ha detto:

    La tua Sofia è bellissima, e tu cara Vaty non potevi certo essere un errore, perché un bimbo, un figlio, difficilmente sono errori, ma esplosioni d’amore. Che bel post… un bacio.

  • Dani ha detto:

    Il tuo post mi ha farro venire le lacrime agli occhi e tua figlia è bellissima ^_^

  • Kippy Marrie ha detto:

    Olá amiga… Fiquei feliz com sua visita e por seguir meu blog.
    Volte sempre que puder, amei seu blog.
    Fique com o Papai do Céu.
    Aus 1000 e Beijos 1000 com carinho das amigas do Brasil…

    KIPPY & LILLY

  • Nonna Giuly ha detto:

    Diventare madri è sempre e comunque un dono meraviglioso ed impagabile. E’straordinario il racconto della tua vita.
    Per la sfida a “quattro mani” tifo per voi.
    Semptre più affettuosamente
    Nonna Giuly

  • angelo battaglia ha detto:

    Bellissimo post, stupisci sempre con i tuoi racconti, molto bello complimenti, e complimenti alla tua mamma che ha messo al mondo una donna meravigliosa come sei tu, ciao un bacione Angelo.

  • Martissima ha detto:

    avete duettato proprio come in un bel concerto a 4 mani ……. e la composizione è perfettamente riuscita finendo con un allegro finale saporito, bacio alla bambolina ^_____^

  • Ely ha detto:

    La magia della vita non conosce ostacoli, non conosce veleni. Fluisce come un ruscello, instancabile ed inarrestabile. Mi piace pensare che tu abbia ingerito solamente fiori, meravigliosi, da donare alla tua piccola prima ancora che nascesse: per dirle.. ‘sei come un bocciolo’. E come una bellissima rosa è nata, Vaty. E’ meravigliosa! Quegli occhi sono un inno alla vita! 🙂
    Complimenti per le tagliatelle e per l’angioletto che le impasta.:))) Un bacio grosso grosso

  • micol ha detto:

    Ciao cara amica….ormai per me sei un’amica anche se ci conosciamo solo per quello che leggiamo e per le sensazioni che ci trasmettiamo….ogni tua parola è un’emozione, dai messaggi che mi lasci, ai tuoi post e alle tue foto….Questo post è meraviglioso…mi fai sempre commuovere…ma non ci prendere gusto però!!!Beh devi sapere che anch’io sono stata un “errore”…la mia piccola nipotina si chiama Sofia e mia nonna Pina è famosa per le sue tagliatelle…..l’unica differenza è che tu le sai fare le tagliatelle e io di solito le mangio!!!:-)La tua bimba è un amore….da qualcuno avrà pur preso…:-)Un abbraccio forte Micol

  • simona ha detto:

    Quando la tua mamma aveva pensato bene di prendere una pozione nn aveva fatto i conti con fatto che ci sono vite che nn scompaiono perchè più forti della vita stessa e si ergono dritte e piene d’amore, seppur l’amore nn è stato il comune denominatore della loro vita, tu, con il tuo cuore grande hai saputo trarre solo il bene… Negli occhi di Sofia io vedo l’amore, quello che solo una donna straordinaria come te può dare e trasmettere, quella che ha il bene nel cuore a dispetto di tutto lacrime e sorrisi, sofferenze e volontà.. una persona che io sono felice di aver abbracciato e conosciuto e che in poco tempo è arrivata ad occupare un posto importante nel mio cuore.. tu sei speciale amica, come le tue tagliatelle, l’amore con cui le hai realizzate con la tua piccola aiutate e le splendide fotografie che immortalano tutta la tua dolcezza ed eleganza..
    Ne immagino il sapore.. speziato, particolare e incredibilmente buono.. se nn ti ho ancora detto che ti voglio bene te lo dico adesso: ti voglio bene Vaty.. tu sei il mio dono speciale:*

  • Audrey ha detto:

    Ciao Vaty,sono tornata appena tornata da mare e mi sono precipitata a leggere il tuo post. Quante cose devo dirti.
    1-una cosa simpatica:abbiamo messo lo stesso smalto ahuahuahua
    2-una cosa con il cuore: la tua storia mi ha commosso,però immagino la paura di tua mamma e il perchè di quella prima reazione,ma l’amore vince sempre quando è più forte della paura.Per questo non sei nata solo sana,ma anche bella,simpatica,intelligente,sensibile,ottima cuoca,perfetta amica e da quello che vedo nei tuoi post,sei anche una super mamma.
    3-una cosa culinaria: ma cos’è questa ricetta?mamma mia…famina io!!!mi sembra cosi appetitosa,se non fosse che abiti troppo distante da me,sarei passate a rubare un piatto hihihihihihi
    P.S. ma quanti pregi hai? Bravissima!!!
    Come sempre i tuoi post fanno bene all’anima,perchè sono un mix perfetto tra dolcezza,belle parole,foto stupende,fantasia e realtà,tanto cuore e tanta umiltà e questa è una cosa bellissima. Grazie perchè ci regali una piccola oasi di pace,nella frenesia delle nostre giornate.
    Un bacione a te e alla principessina del ciclo della vita. 😀

  • Vaty ♪ ha detto:

    Sto leggendo tutti i vostri commenti.. e sono letteralmente commossa.
    Vorrei ospitarvi tutti nel mio cuore e non lasciarvi più andare…
    Vaty

  • cinzia corbetta ha detto:

    ciao Vaty…aspetto i tuoi post sempre con la sensazione che mi aspetta una sorpresa, una rivelazione, una riflessione profonda, come leggere un romanzo!
    un abbraccio!

  • veronica ha detto:

    Che cosa meravigliosa i figli. Il miracolo della vita contro ogni impedimento.
    Tua figlia e tenerissima con le manine in pasta assieme a te.Un abbraccio fortissimo cara.

  • Vilma Bellucci ha detto:

    grande commzione nel leggerti oggi, sei una persona speciale e di grande sensibilità
    Un abbraccio dal cuore
    Vilma

  • lory ha detto:

    è un post meraviglioso, una fiaba con il lieto fine, un amore viscerale, profondo , unico.c’è tanta poesia e tanto amore nei tuoi post che è un vero piacere per l’anima e gli occhi passare da te….tua figlia è uno spettacolo…un abbraccio grandissimo Lory

  • Arianna ha detto:

    Un post pieno di dolcezza! Hai davvero un bel gioiello, com’è tenera con le mani in pasta…ciao, Arianna!

  • Vaty leggerti e’ sempre un enorme piacere, o non so se potro’ mai sapere cosa vuol dire diventare mamma ma credo che anche se non sara’ mio ci sara’ lo stesso un legame tra di noi lo creero’ io con tutto l’amore che ho!
    le tagliatelle sono davvero fantastiche! un bacione

  • monica ha detto:

    una sfida perfetta come il cerchio della vita, le sue manine sono il cerchio che vi lega… bravissima Vaty, adoro questa ricetta, la pasta fatta con le vostre quattro mani innamorate! un bacio

  • Who is? ha detto:

    Sei un adorabile, tragico errore del destino Vaty 😉

  • Marianna ha detto:

    Siete due gioielli, Vaty..

  • Che dolcezza! le foto a 4 mani sono bellissime…e la tua piccola mi ricorda tanto Lilo!
    <3

  • Mia ha detto:

    Oh mamma ma è adorabile 🙂
    Bel post cara!

    With love,Mia

  • ❀~ Simo ♥~ ha detto:

    Con questo post il primo posto è Vostro!!!! fammi sapere se servono i voti.
    Ciao e complimenti al tuo gioiello

  • Sara fatina ha detto:

    Ma che carina la tua bimba che cucina, troppo dolce!! 🙂

  • Dammi la manina ha detto:

    bellissima la foto in cui tua figlia alza gli occhi verso la sua mamma. Complimenti ragazze 🙂

  • E meno male che le erbette non hanno avuto effetti collaterali!!
    Troppo carina tua figlia come aiutante, si vede che ha già “le mani in pasta” 😉 io alla sua età avrei già rubato e mangiato dei pezzetti di pasta cruda..

    Un bellissimo post, molto toccante, grazie per raccontarci la tua storia, e si, credo anche io in un legame con la propria madre che va oltre l’immaginabile..

  • Cinzia ha detto:

    certo, hai sempre delle parole speciali, anche per raccontare di momenti che nel cuore di chi li ha vissuti (anche il tuo) saranno stati certo non leggeri… Ma quando si parla del potere della vita, nulla regge il confronto, quando la si guarda negli occhi di una bimba, diventa tutto perfetto
    come le Vostre tagliatelle 🙂
    un abbraccio!

  • Viaggi e Baci ha detto:

    ma quanto sei dolce, amica mia!

  • Valentina ha detto:

    In questo momento avrei soltanto voglia di darti un grande abbraccio. Tua figlia può essere fiera di averti come mamma. Un bacio.

  • Diana Ervas ha detto:

    Questo post è davvero molto bello! Leggerti è sempre piacevole e le tue foto sono sempre molto emozionanti. Un caro abbraccio!

  • MissValerie ha detto:

    quello che devo dire.. sono troppe cose.. ma con te basta che parli il mio cuore.. ho così voglia di vedere Sofì!

  • Pino Palumbo ha detto:

    Ma come fai Vaty a creare un cerchio “così perfetto” riuscendo ad unire la storia della tua mamma…la storia della tua nascita…l’imprecazione di tua nonna verso tua mamma…uno spaccato della vita di una donna “…su un letto di ospedale a Bangkok, con la scritta: “Chi abbandona un figlio appena partorito commette un peccato”…l’attesa e la nascita di tua figlia…una ricetta di tagliatelle…il legame speciale che indiscutibilmente (e lo dico da uomo, papà)c’è tra mamma e figli…un errore…un mix di erbe velenose che possono divenire…una pozione magica…tenerezza…commozione!!!
    Come fai dicevo…credo di non sbagliare…ma certo!…
    …AMI LA VITA…
    Ciao Vaty.
    Un abbraccio.

  • Sophies Diary ha detto:

    bellissime parole e yummy quelle tagliatelle devono essere buonissime!!!!!

    p.s da me continuano i post dedicati alla costiera!!!!

  • Miky ha detto:

    Ciao tesoro,
    passo per salutarti. Ho deciso di allontanarmi un pò dal web.
    Ci “vediamo” a settembre.
    Un caro abbraccio.
    Miky

  • MotoPerpetuo ha detto:

    La tua vita è tutta una poesia!

  • Sonia M. ha detto:

    Scorrevo tra le pagine del blog per trovarne uno che non mi avesse regalato un emozione. Non c’è. Grazie Vaty e grazie Sofia <3
    Troveremo il modo di conoscerci di persona prima o poi 😉
    Vi abbraccio
    Sonia
    PS: inserisco e condivido subito!

  • Strawberry ha detto:

    I tuoi post mi emozionano sempre…la storia di tua mamma è, si, una favola perché il finale lieto c’è stato con la tua nascita…molte cose si tramandano tra madre e figlia…e la tua Sofia di sicuro è una bimba fortunata…adoro come riesci a trovare il lato poetico della vita sempre…brava…
    e anche quelle tagliatelle sembrano poeticamente buona! 😀

  • Giulia ha detto:

    Sono appena tornata dalla Sicilia, che è la tua ma è anche la mia terra. E forse anche questo ci tiene vicine e ci fa sentire inspiegabilmente unite. Sono stati 15 giorni meravigliosi, la Sicilia me la sento scorrere nelle vene e solo lì riesco a sentirmi e ad essere me stessa, tornare a Latina mi ha fatta stare male.Qui non mi sento a casa. Meno male che scapperò a breve con il mio ragazzo.
    Mentre l’aereo lasciava l’aereoporto Falcone Borsellino ho stretto forte la mia collana e ho pianto. E adesso spero di tornare presto.

    Questo post è davvero magico, non vedo l’ora anche io di poter fare una ricetta a 4 mani!! Negli occhi della tua piccola si legge la gioia per essere lì insieme a te. Hai proprio ragione si crea un legame magico, ed è qualcosa a cui non si può rinunciare. La vita ti ha donato tante cose meravigliose perchè anche tu sei meravigliosa ricordatelo sempre!
    Non vedo l’ora di vedere le tue foto dalla Grecia 🙂

  • Laura ha detto:

    Cara Vaty,
    anche questo post, come gli altri, ha toccato il mio cuore. So cosa vuol dire crescere dei figli da sola: è difficile, ma si hanno anche tante soddisfazioni! La più grande soddisfazione (e gioia) per la tua mamma sei stata tu, un vero angelo!! Sei sempre la mia fonte d’ispirazione 🙂

    Sono passata a salutarti perchè domani parto per il mare e non avrò internet, però messaggiamoci, se vuoi 🙂
    Un abbraccio tesoro, e un bacione alla tua bellissima bambina ♥

    Laura

  • Antonella ha detto:

    Ciao Vaty, ma non è vero, quello erbe non erano veleno erano fatate…sei nata tu e tutta l’armonia che ti circonda, e se erano veleno tu prima di nascere eri già così dolce e sensibile e raffinata che su di te hanno avuto l’effetto contrario. Bellissime le tue mani e quelle della tua bambine che lavorano insieme! Un abbraccio forte.
    Antonella

  • Sonia Aguiar ha detto:

    Estupendas fotos. Me apunto la receta :))

  • Tiziana Bergantin ha detto:

    Cara Vaty, arrivo dal blog di Monica la quale devo ringraziare perché mi ha fatto conoscere questo spazio dolcissimo. Sono andata a leggere le tue presentazioni e devo dire che mi sono bastate per sapere che ritornerò presto a trovarti.
    “è inutile cercare la stima negli altri quando tutto sta nel credere,
    prima di tutto, in sè stessi” è una bella fase ed è incoraggiante. Piacere mi chiamo Tiziana. Un abbraccio.

  • Erika ha detto:

    Io credo al destino, cara Vaty. Tu dovevi nascere perchè hai una missione su questa terra. Vado a curiosare nel blog della tua amica.Non sono molto presente perchè fa molto caldo qui a Bari.
    Buona estate!
    Un abbraccio
    Erika

  • Francy ha detto:

    Ciao Vaty, torno nel tuo blog perchè mi ricordo che la prima volta provai molta pace e rilassatezza. I tuoi post sono sempre dolci e pacati, come un sussurro. Questo in particolare mi ha colpita: il racconto, le foto della tua bellissima bimba e dulcis in fundo la ricetta a 4 mani.. a prestissimo! bacioni!

  • Luisa ha detto:

    Mia cara, ho appena scoperto il tuo blog e.. ne sono incantata.. per le foto, la purezza dei post.. lo sfondo candido..
    le foto della bimba sono splendide, ho sorriso appena viste perchè ho appena regalato alla mia nipotina di 6 anni lo stesso vestitino rosso a pois… troppo carino!
    le tagliatelle sono troppo buone.. e..da oggi ti seguo!
    a presto
    luisa
    ghiotto di salute

  • Alessandra ha detto:

    Vaty che meraviglia leggerti..dolcissime parole proprio come le note del piano. Il tuo cerchio della vita mi ha catturato e commossa….Bel reportage…Mai mangiato lepre ma non importa, la ricetta conquista lo stesso. Io sono nel pallone…l’oriente è sempre stato il mio sassolino nella scarpa, nel senso che lo vedo distante da me anni luce, infatti..non ho ancora un piatto. Uff:-((((((
    Eppure….
    Un abbraccio Vaty…

  • b!girl ha detto:

    Leggerti è sempre un piacere…sei troppo brava e susciti splendide emozioni!
    Un bacio e buona giornata!
    PS: siete adorabili!!!
    B!girl
    Belletto!make-upandbeautyblog

  • Antonella Leone ha detto:

    le tue mani e quelle di tua figlia insieme che cucinate è l’immagine più dolce e bella che potevi donarci 🙂 dev’essere bello portare una vita in gembo , vederla nascere e crescere e credo che quest’amore che tu ami definire a 4 mani tua madre l’abbia provato e si sia sentita sollevata quando la magica pozione non funzionò.Tu sei stata più fortunata di tua madre ad avere qualcuno al tuo fianco ma credo che l’amore di una mamma e quello di una figlia sia sempre lo stesso

  • serena ha detto:

    questo post mi ha commossa ed emozionata. c’è la magia nelle tue parole, nelle immagini, nelle vostre mani che lavorano insieme e nello sguardo di sofia …
    bellissimo davvero! grazie per aver partecipato alla sfida, e ora prima di condividere il post, vado a perdermi tra le tue pagine …

  • Lu.C.I.A. ha detto:

    Ma che stupendo blog!!! Grazie per essere passata da me… e avermi permesso di conoscere il tuo blog… è fantastico!!! é un’ora che leggo i tuoi post saltando da uno all’ altro seguendo i tuoi collegamenti!!! Bellissimi racconti… a volte tristi, a volte eccezionalmente meravigliosi….. Beh…. è un piacere sincero conoscerti!!! e ora vado a iscrivermi!!!CIAOOO!

  • Vaty ♪ ha detto:

    Leggo ogni vostro commento con incredula commozione…
    Da sempre, ho sentito il bisogno di scrivere sulla mia storia, sulle mie origini, sui miei vissuti,ma, un po’ per timidezza un po’ per mancanza di coraggio, non sono mai andata avanti con il “progetto”.
    Mi rendo conto che quando si sente un forte bisogno di raccontare, non c’è nulla che tenga.. E così, basta una mattinata con mia figlia, una canzone, una foto col fiore.. a tirar fuori ciò non poteva piu essere celata..
    Grazie.
    I vostri messaggi mi fanno capire che l’amore per la vita e’ piu forte di ogni altra cosa.

  • Ely ha detto:

    Ogni volta che vengo a trovarti è sempre una poesia… Anche questa volta sei riuscita a commuovermi.. Le tue parole sono belle, intense e vere e tua figlia è un grande dono…
    Ma le tagliatelle di nonna Pina fanno tornare l’allegria! Un grosso bacione, per me il contest è tutto tuo! Baci

  • Kiara ha detto:

    Sono madre da qualche mese e ora riesco a capire il senso delle tue parole… complimenti, ha ragione Ely, leggerti è pura e semplice poesia… complimenti anche per le mitiche tagliatelle!!!! In bocca al lupo per il contest! Kiss

  • mi hai fatto venire la pelle d’ora con questo tuo racconto!
    per fortuna è andato tutto bene alla tua nascita! 🙂
    tua figlia è stupenda! complimenti!!!
    Un bacione e buon weekend! 🙂

  • CherRy BoMb ha detto:

    Che bellissimo post…ho dato un occhiata ai vari post e li adoro..
    mi piace il tuo modo di scrivere…complimenti per il bellissimo blog!!
    se ti va passa da me…
    http://thecherrybombdiary.blogspot.it/

    io ti seguo con piacere 😀

  • Yrma ha detto:

    Riesci sempre a commuovermi :-)) Complice una delle piu belle canzoni mia scritte nella musica mondiale che fa da sottofondo a questo tuo tenerissimo post (e golosissimo!). Tua figlia è molto fortunata ad averti come madre..e tu lo sei stata a tua volta, nascendo da una forte e coraggiosa donna…ti abbraccio

  • Federica ha detto:

    Riesci sempre ad emozionarmi e farmi commuovere tesoro. La tua bimba è ha un sorriso meraviglioso ed è dolcissima con le manine in pasta. E’ fortunata ad avere una mamma come te. Un bacione grande grande e un grosso in bocca al lupo per il contest. Buon fine settimana

  • meris ha detto:

    Non ti conoscevo, ti ho trovato da Marina. Che bella la tua storia e che bella tua bimba. Complimenti. A presto

  • Radici di zenzero ha detto:

    Questa è pura magia! E’ un piacere conoscerti, passero spesso ad emozionarmi nel tuo splendido blog!
    Un bacio
    Paola

  • Radici di zenzero ha detto:

    Questo commento è stato eliminato dall’autore.

  • carlafamily ha detto:

    Tenerissimo e meraviglioso insieme…..
    un gioco a quattro mani conuna dolcissima musica.

  • GREAT POST:)
    Your blog is so wonderful and Im following…I hope you follow me also:)

    If you want some cute swedish decor inspiration…check out my new post:)

    Have a great week.

    LOVE Maria at inredningsvis.se
    (sweden)

  • Chiara ha detto:

    sei meravigliosa!!!!!

  • Rebecca Ragionieri ha detto:

    Foto dolcissime 😀 Reb, xoxo.
    PS: Nuovo post sul mio blog, fammi sapere
    cosa ne pensi 😀 eccoti il link:
    http://www.toprebel.com/2012/07/morning-at-park-with-my-new-falabella.html

  • Anonymous ha detto:

    CARI LETTORI E AMICI DI VATY,
    IO VI DICO CHE SONO TRA I FORTUNATI A CONOSCERE PERSONALMENTE VATY.
    SI, LA CONOSCO E POSSO CONFERMARVI CHE LEI E’ DAVVERO COSI SPECIALE COME VOI LA IMMAGINATE.
    NON SI PUO NON AMARE LA SUA DOLCEZZA, LA SUA GRANDE AMICIZIA, IL SUO SENSO DI SOLIDARIETA’, OLTRE ALLA SUA INCREDIBILE BRAVURA E PROFESSIONALITA.
    LEI E’ VERAMENTE UN DONO DEL CIELO E IO MI RITENGO MOLTO FORTUNATO AD AVERLA COME AMICA. SONO ANZI QUASI GELOSO DI VOI CHE LA CONOSCETE COSI POCO E LE RISERVATE TALE AFFETTO.
    VATY SEI LA NOSTRA PREZIOSISSIMA PERLA ORIENTALE.
    TVB
    XXX

  • emme ha detto:

    meravigliosa come sempre.
    bravissima.
    ciao ciao
    emme

  • Web Designing ha detto:

    I recently came across your blog and have been reading along. Nice blog. I will keep visiting this blog very often.

  • ❀~ Simo ♥~ ha detto:

    buona giornata Vaty! un abbraccio

  • Zonzo Lando ha detto:

    Vaty i tuoi post sono sempre magnifici! Li leggo sempre tutti d’un fiato. E’ una storia incredibile la tua 🙂 La tua piccola poi è uno splendore! Ti mando un caro saluto 🙂

  • monica ha detto:

    ciao!!!!
    piacere, e grande anche, di conoscerti grazie alla sfida a 4 mani.
    bellissime foto e incantevole tua figlia!
    un abbraccio a tutte e due!

  • Danita ha detto:

    Sarà la musica, saranno le foto della tua bimba, saranno le tue parole scritte, così forti ma raccontati con tanta “leggerezza”, ma mi hai fatto proprio emozionare!!!!

  • Giovanna Hoang ha detto:

    Hai una bimba davvero adorabile!

  • che foto meravigliose e che soria commovente hai proprio tanto da raccontare :)e io sono pronta ad ascoltare 🙂

  • Vaty ♪ ha detto:

    Grazie… questo post è uno di quelli dove ho lasciato fosse il mio cuore a scrivere. Siete tutti molto affettuosi e sappiate che leggo ogni vostro commento con grande gioia, senza mai dar nulla per scontato. Grazie.

  • Roberta ha detto:

    Ma che bella bimba!!!! Complimentissimi!!!!!!!!!!!!! ^_^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *