Gamberoni al lime e coriandolo: lo stupore del Natale..

 
Sentì parlare del Natale per la prima volta quando arrivai in Italia.


Ricordo ancora quella sera quando, nel rientrare a casa, trovai la porta di ingresso aperta.
E così, con un pò di brivido, paura e curiosità, presi il coraggio e con passo felino mi addentrai in sala
Fu in quel momento che vidi una quantità incredibile di scatoloni sotto l’albero.
Non avevo mai visto così tanti giochi in vita mia..
Fu uno stupore incredibile. Lo stupore di una bambina venuta dall’Oriente,
che mai aveva visto il Natale, che mai aveva ricevuto in dono cosi tanti regali…
 
 
A casa nostra, a Natale, i gamberoni sono sempre stati un must.
La ricetta originale prevedeva la marinatura con il cognac. Provatela se ce l’avete in casa!
 
***
Gamberoni al forno con lime e coriandolo
serviti con ciotola di sticky rice
 
Tempo di preparazione: 30 min
Tempo di cottura: 15-20 min
 
Cosa vi serve per 2 persone:
 
8/10 gamberoni freschi
3 cucchiai di olio di semi di vinacciolo ** (o di oliva extravergine)
2-3 spicchi di aglio
2 lime
3/4 rametti di coriandolo (o prezzemolo)
sale e pepe q.b.
 
3 tazzine di sticky rice (riso glutinoso Thai *)
 
* acquistabile nei negozi orientali
** è un olio dal sapore delicato che non copre il gusto dei cibi (oltre ad essere un efficace anticolesterolo)

 


1. Prima di tutto, per lo sticky rice, mettete il riso in ammollo per almeno 1-2 orette (per 1 tazza di riso, 4 tazze di acqua).
2. Con una forbice, tagliate lungo il guscio dei gamberoni e pulite da impurità.
3. Mettete in una pirofila l’olio di semi di vinacciolo**, l’aglio sbucciato, il succo di 2 lime, 3 rametti di coriandolo e mescolate bene. 
4. Inserite i gamberoni, aggiustate di sale e pepe e lasciate marinare 15 minuti per ciascun lato. 
5. Nel frattempo, scolate l’acqua dal riso e mettelo in una pentola a vapore con abbondante acqua sotto e fate cuocere per 15-20 minuti (fino a che  il riso diventi morbido e un pò “colloso”, appunto “sticky”).
6. Infornate e cuocete a 180° per circa 15 minuti ovvero fino a cottura dei gamberoni, girandoli a metà cottura.
7. Ponete i gamberoni sul piatto, versate la salsa residua della pirofila e cospargete con coriandolo fresco.
8. Accompagnate con spicchi di lime e sticky rice.

Buon appetito e.. buone Feste ^_^

 

***
 
Con questa ricetta partecipo al contest di un’Amica a cui mi sono affezionata tantissimo, che ha un blog fantastico: Simona di Pensieri e Pasticci.
Simo, ci sono! Per il tuo contest “IL FORNO DELLE FESTE” non potevo che proporti il mio secondo natalizio preferito ^_^:  Gamberoni al forno!
 
Ed approfitto anche della festa per augurare a tutti BUONA FESTA DELL’IMMACOLATA.
In particolare faccio gli auguri a tutte le Immacolate, sopratutto
 
E voi che cucinate oggi? Se state cucinando un secondo al forno, linkate a Simona la vostra ricetta, c‘è tempo fino a stasera!
Inoltre, visto che si tratta di un Ricordo di Natale, partecipo volentieri alla bella
iniziativa di Fragolina: 25 Pensieri per Natale.
***
Con questi gamberoni, noi abbiamo iniziato ufficialmente le prove culinarie.
Ho fatto fare un assaggino di questa variante a suocera e nipotina: l’hanno gradita tantissimo e già non vedono ora che arrivi il Natale!
 
Ma, se per i gamberoni dovremo attendere ancora il Natale,
per i regali non manca molto!
Già, perchè qui a Bergamo, più che Babbo Natale, è Santa Lucia a portare i doni la notte del 12 dicembre.
Sofia è tutto l’anno che l’aspetta e non vede ora…
 
Ed io non vedo ora di cogliere nei suoi occhi quello stupore che tanto amo 
e che tanto mi riporta al ricordo del mio primo Natale.
Vaty
 
 

108 Comments

  • Any ha detto:

    Anche a casa nostra i gamberoni sono un must alla cena della Vigilia!
    Ma noi comunque li compriamo sempre perchè ci piacciono troppo e fatti al forno sono buonissimi.
    Mi piace molto anche la marinatura con il cognac.
    Ciao Vaty, buon sabato!

    • Vaty ♪ ha detto:

      Hai ragione Any, anche io cerco sempre scuse per mangiarli anche la domenica anche se qui la tradizione della domenica e’ polenta e coniglio.. Ecco perché devo sempre approfittare delle festività 🙂

  • Elisa ha detto:

    Che meraviglia questi gamberoni! Mi sembra di sentirne il profumo…
    Lo stupore dei bambini di fronte al Natale è una delle cose che mi fa amare questa festa (che per molte altre mi fa arrabbiare!)
    Un bacione e buon fine settimana!

  • simona ha detto:

    Gli occhi luccicanti dei bambini davanti ai pacchetti di Natale sono le emozioni più belle che questa vita ci possa regalare: la magia, l’incanto, lo stupore dell’albero che si riempie la sorpresa… scartare… Immagino i tuoi di un tempo e immagino quelli di Sofie e Ginevra tra un pò…
    Tu Sei Speciale, come queste varianti che ci hai regalato oggi.. Io come sai, amo i gamberi da impazzire e la marinatura al cognac nn vedo l’ora di provarla.. qui in casa nn manca mai, Andrea è un estimatore… anche la seconda è molto intrigante.. e quel riso lì è imperdibile! foto come sempre magnifiche e rappresentative .. sei bravissima gioia… grazie per questi spunti … ti abbraccio amica mia buon fine settimana tvb <3

  • Ciao Vaty! ti capisco, anche a me piace l’atmosfera Natalizia, tantissimo…
    Che belle foto per questa ricetta e che abbinamenti deliziosi!
    Complimenti cara!
    Buona Immacolata anche a te!
    Mari

  • Ilaria girucca ha detto:

    Mmmm che meraviglia 🙂 Adoro il Natale!
    Buon Immacolata 🙂
    Ilaria

  • SQUISITO ha detto:

    non posso assolutamente mancare per la cena della vigilia…la tua proposta è molto interessante cara….e l’effetto finale decisamente delizioso!
    bacione grande

  • Audrey ha detto:

    tesoro, ma che bontà questa ricettuola, in bocca al lupo per il contest ovviamente!!!
    Ma che bella la tua tavola imbandita e le foto…
    Un bacione e buona giornata
    p.s.Lo stupore dai bambini è sempre il più bello, ti mette gioia 😉

    • Vaty ♪ ha detto:

      Tesoro l’ho imbandita solo per le foto 😉 oggi dovevamo fare l’albero.. Mannaggia alla pigrizia 🙁
      Non ti ho piu richiamata Perdonami, venerdì e’ giornata dedicata a Sofie e con tanto di pizza con amichette di danza!

  • Sei dolcissima! E questi gamberoni sono deliziosi! E finalmente ho scoperto come fare lo stiky rice! Vedo sempre dosi in giro, ma non mi fido mai…di te però mi fido ciecamente! Proverò la ricetta al più presto :)! Ti abbraccio forte stellina! Buon week end!

  • Simona ha detto:

    Ciao carissima Vaty!! Che meraviglia queste foto!!! Adoro i gamberi ma purtroppo non posso mangiarli:( …mi attirano comunque tantissimo!!!:)
    In bocca al lupo per il contest! Buon weekend e un bacioneeeee!

  • Vati le foto sono pazzesche come al solito, invidio questa tua abilità! La ricetta è di uno sfizio infinito! Mi ricorda un piatto che ho mangiato a Miami, aveva gli stessi ingredienti, ma non l’ho mai ripetuta, non sapevo da dove iniziare!!
    Buona preparazione al Natale “bimba venuta dall’Oriente”! 🙂

    Un bacio grande

    • Vaty ♪ ha detto:

      Antonella, davvero a Miami? wow!!
      Le foto? Credimi, mi lamento sempre perchè trovo sempre qualcosa che non va. Infatti, per queste immagini avevo combinato un vero macello! (impostato luce tungsteno per sbaglio!).
      Non ti dico il lavoro post produzione che ho dovuto fare. E, per alcune foto, non sono nemmeno riuscita ad aggiustarle perchè non erano salvate in RAW ma solo in JPEG 🙁
      Ecco perchè appaiono con questo “effetto di luce”..
      Ma vedo che, nonostante tutto, ci sono quelle carine come te, che regalo due parole in grado di risollevare l’autostima caduta a terra per il “fattaccio” 😉 Grazie.

  • Che bel piatto, fa subito festa e profumo di viaggi, fantastico!!

  • Ely Mazzini ha detto:

    Ciao Vaty, sei dolcissima :), ti faccio i complimenti per la ricetta molto golosa e per le bellissime foto!!
    Buon fine settimana :))

  • EMI ha detto:

    Che buooono…brava Vaty cara!!baciotti e buon w.e. ^^

  • Ely ha detto:

    Sei di una tenerezza immensa, amica mia.. mi sono vista i tuoi occhi da piccina, che ora si riflettono in quelli tenerissimi della tua stella.. la tua piccola grande stella. Il tuo cuore è il regalo più bello, tesoro.. il più raro e luminoso.. ti voglio davvero bene!
    Questi gamberoni sono troppo belli e buoni, anche da me non mancano mai ma.. i tuoi sono davvero spettacolari! Chissà che delizia!! Un abbraccione con tanto, tanto affetto!
    p.s. mi sa che a Desio hanno fatto il ponte!! Riprovo assolutamente lunedì, cucciola 😉 Io non demordo!! 🙂

    • Vaty ♪ ha detto:

      Noooo, non ci credo. Ma da quando le poste italiane fanno ponte? Guarda, speriamo davvero di poter recuperare qualcosa. Intanto grazie per l’aggiornamento Ely. E grazie perchè regali sempre parole cosi belle ^^

  • Lara ha detto:

    Mi riempe sempre il cuore di gioia vedere la lunga coda di bimbi di fronte alla chiesa di Santa Lucia, con la letterina stretta tra le manine infreddolite, i ciucci deposti di fronte alla statua che si mischiano ad un’infinità di disegni, colori, scritte a caratteri cubitali, promesse di essere più buoni, speranze di ricevere il regalo tanto desiderato. Buona festa dell’Immacolata cara Vaty

  • Lina ha detto:

    Siiiii viva Santa Lucia!!!
    Quando ero piccola andavo sempre a portare la mia letterina a Santa Lucia, era un rito che si aspettava tutto l’anno quindi posso capire la trepidazione della tua piccola Sofia. L’hai portata ad imbucare la letterina nella chiesa di Santa Lucia? Io era lì che andavo…penso che un giorno, quando avrò dei figli, li porterò ad imbucare la loro letterina a Bergamo come facevo io da bambina, anche se adesso abito a Milano è una tradizione che mi piacerebbe tramandare a qualcuno ^_^
    I tuoi gamberoni sono meravigliosi, tu continui a sostenere di non essere una food blogger ma secondo me invece sei più food blogger tu di tante altre che si definiscono tali!
    Foto S T U P E N D E !!!

    • Vaty ♪ ha detto:

      Grazie Lina. Sì, dirò sempre “non chiamatemi foodblogger” 😉
      Sì, letterina già fatta..è sempre una grande emozione perchè è tutto l’anno che “si comporta bene per la S. Lucia..”. E tu, penso, lo ricorderai benissimo!

  • Silvia ha detto:

    Ciao Vaty!! Questi gamberoni mi sembrano deliziosi, io li adoro!! Bellissime le foto, molto d’atmosfera. Un abbraccio e buon weekend!!

  • paneamoreceliachia ha detto:

    E’ proprio vero che negli occhi dei bambini riviviamo le nostre emozioni. Anch’io mi emoziono ogni volta ce il Natale arriva, i loro occhi raccontano l’emozione dell’attesa e della sorpesa.
    Ottima questi gamberoni, anche con la marinatura al cognac potrebbero essere un ottima variante.
    ciao
    alice

  • Sara ha detto:

    la magia del Natale…la amo veramente con tutto il cuore!! quella gioia nello stare in famiglia, nel decorare la casa per questa festa..l’emozione di pensare ad un regalo per i nostri cari!! Bello veramente :))!!
    Immagino il tuo stupore quando hai visto tutti quei regali…e immagino il faccino buffo e furbo di Sofia quando scarterà i regali! da noi non si usa festeggiare Santa Lucia..peccato!!
    Bella questa ricetta…brava..e le foto sono bellissime come sempre! Brava :)!
    Un mega bacio..:-***

  • m4ry ha detto:

    Buon 8 dicembre tesoro…questa giornata sta passando in modo sereno..ho preparato l’albero..il pane fatto in casa…una bella minestra di verdure e via…e ora sto passando a salutare le mie amiche.
    Ti voglio bene Vaty 🙂
    Questa ricetta è meravigliosa 🙂

  • Lalift ha detto:

    Ma che ricetta meravigliosa! Davvero avevo l’acquolina in bocca 🙂 A Palermo per Santa Lucia si mangiano Arancine e Cuccia. Meraviglia delle più meravigliose, mi manca tanto come tradizione.
    Non vedo l’ora di conoscere gli altri esperimenti che farai 🙂
    Buona immacolata anche a voi!

    • Vaty ♪ ha detto:

      E’ vero cara.. Ricordo che a Palermo si mangiava solo riso quel giorni. Tutt’oggi se riesco, li mangio ancora le arancine in segno di ricordo e devozione alla Santa 🙂

  • PeraSarda ha detto:

    Che meraviglia! é iniziato ufficialmente anche per me il peridodo Natalizio!!! I gamberi hanno un aspetto delizioso… e non manca poco al 12 dicembre, chissà che tenerezza tua figlia appena vedrà i regali! Un abbraccio

  • Ma che bell’immagine la tua , con tuti quei pacchetti sotto l’albero e lo stupore di te bimba:)
    e che ricettina sfizosa come solo tu sai fare!!!
    un bacione e buon sabato:)

    • Vaty ♪ ha detto:

      Tesorina, mi auguro anche per te di poterlo vivere questo momento. E vedrai che sarà presto ^_^ E tu sarai una mamma che vizia un pochino, proprio come sono io:)

  • Roberta Morasco ha detto:

    Ciao Vaty…ma che meraviglia questi gamberoni!!!
    Anche a casa mia sempre presenti i gamberoni..ma del resto crostacei e pesce in generale e Natale..da buoni veneziani, ai miei genitori non sembra nemmeno di cucinare senza pesce… 😉
    Mi segno la tua ricettina che è davvero profumatissima e con il riso Thai ci stanno divinamente!
    Belle foto Vaty come sempre, sei davvero brava.. e in bocca al lupo per il contest!!!
    Buona Immacolata anche a voi!!!
    Baci, Roberta

    • Vaty ♪ ha detto:

      Ti capisco Roberta! Sinceramente qui a Bergamo non è tradizione mangiare pesce, io invece mi porto indietro la tradizione di mia famiglia che ha sempre privilegiato buone pietanze di crostacei e altre prelibatezze:-)

  • ondinaincucina ha detto:

    Adoro i gamberoni in qualsiasi variante, io li preparo spessissimo, proverò con piacere anche la tua ricetta!
    Bello ricordare l’infanzia!!! La mia è stata molto serena e piena d’amore nella mia bella famiglia con altri 5 fratelli!! Ora invece che mia figlia è ormai adulta non sento più la magica atmosfera che dovrebbe contraddistinguere questo periodo.
    Bello preparare i doni, le decorazioni e tutto il resto quando ci sono bambini per casa….
    ciao

  • Sofia ha detto:

    L’ho in programma per domani. Complimenti per il tuo piatto. Ciao.

  • Valentina ha detto:

    Dolcissima amica mia, che bello leggere i tuoi post, ogni volta è una grande emozione 🙂 Questi gamberoni sono speciali, devono essere squisiti e le foto sono meravigliose come sempre! Brava, tesorina mia! 🙂 Qui S.Lucia non porta nulla, dovrò aspettare Natale! Eeheheheh! 😀 Oggi avrei dovuto preparare l’albero ma ho rimandato perché mi ha beccato di nuovo il raffreddore e mi sento una vera schifezza 🙁 In bocca al lupo per il contest, per me hai già vinto 🙂 Ti voglio bene!

    • Vaty ♪ ha detto:

      Ma figurati Tesoro, a me è piaciuto di più la tua di proposta!
      Idem Cale per l’albero.. ce l’ho qui da allestire ma ehhmm.. pennichella pomeridiana con risveglio.. ora, ore 20.00!!! 😉

  • Simo ha detto:

    Grazie di vero cuore! vado subito ad aggiungere questa bellissima ricetta….un bacione!

  • Giuse B ha detto:

    ho deciso! non aspetto il Natale…..li cucinerei volentieri per la cena di stasera? fanno venire l’acquolina in bocca.
    GiuseB

    • Vaty ♪ ha detto:

      Sì, è vero. anche io non resisto!! Penso che li farò ancora prima di natale, magari con un’altra varianta , come scusa di prove ufficiali per il cenone/pranzo 🙂

  • Dolci a gogo ha detto:

    Tesoro bello ma grazie per la citazione sei un amore e lo dico con il cuore sei speciale!!! Sai anche dietro ad un monitor si riesce a percepire il cuore di una persona e il tuo è davvero grandissimo!! La ricetta, ne vogliamo parlare??? Uno spettacolo di gusto e le foto sono splendide!!! Baci grandi, Imma

  • Patty Patty ha detto:

    Ma che belle foto!!! Prima che mi dimentico: in bocca al lupo per il contest! Non vedo l’ora di vedere le foto che farai a Sofia per Natale… che emozione quando apri una finestra sui tuoi ricordi di bambina!!! Ho scritto un commento pieno di confusione… non fa niente, l’euforia porta al caos! Un bascio cara!!

  • Ketty Valenti ha detto:

    Vaty ma che bel secondo piatto di Natale,sono davvero nobili e squisiti i gamberoni non possono non piacere.Faccio anche un pochino miei gli auguri di questo meraviglioso giorno dell’Immacolata che è il mio onomastico,grazie!
    Z&C

  • Tantocaruccia ha detto:

    Vaty! Che bel piatto, chic e buonissimo! Io adoro i crostacei.. Ti bacio cara amica..:*

  • Che bontà, Vaty, la tua cucina è sempre un po’ esotica… con un pizzico di mistero!
    A casa mia i gamberoni li cucino solo per me e mia figlia: mio marito è allergico, ma credo che questa ricetta la proporrò a casa mia in Liguria, quando tornerò lì per le vacanze di Natale!
    Buon Natale.
    Elli

  • Kappa in cucina ha detto:

    Bellissimi e sicuramente da provare! Foto magnifiche come te! Allora aspettiamo di vedere cosa succederà per Santa Lucia! Buona serata tesoro

  • Radici di zenzero ha detto:

    Vaty adoro i gamberoni e come li hai preparati tu devono essere una vera squisitezza…Le tue foto sono sempre poetiche! Il Natale mi rende malinconica ma gli occhi delle mie bimbe, la loro gioia e il loro stupore mi rasserenano….ti capisco! In bocca al lupo per il contest!
    Un bacio
    Paola

  • Giovanna Hoang ha detto:

    Adoro immensamente i gamberoni e se potessi li mangerei tutti i giorni! La tua versione con il lime è semplicemente deliziosa.

  • Cara Vaty, che gioia deve essere vedere negli occhi della tua bimba la felicità che avevi provato tu!
    Pure io adoro i gamberoni e gamberetti e ne mangio spesso!! I tuoi sono stupendi cosi come le presentazioni e le fotografie di oggi!!
    Qui da noi, si dice che “Santa Lucia l’è ul di püse cürt che ga sia” e anche se ufficialmente sia il 21 dicembre il giorno con meno luce, mi piace pensare che a breve le giornate inizieranno ad allungarsi 🙂
    buona Domenica
    Dany

  • Roberta ha detto:

    Che bella l’immagine di te, bambina, che varchi quella soglia….mi piace immaginare lo scintillio dei tuoi occhi!!!
    Quasi come i miei di fronte a questi gamberoni, che sono il mio crostaceo preferito…..dovrò aspettare però un’altra serata da sola, senza il mio Amore allergico, per provarli! 😉
    Baci Vaty ♥

  • lory ha detto:

    questi gamberoni sono davvero invitantissimi, anche qui a Taranto i gamberoni si fanno tipicamente la vigilia di Natale…..buona festa e serena domenica anche te cara!!!!
    un abbraccio Lory

  • Arianna ha detto:

    So che al nord Italia è S. Lucia che porta i doni, anche in alta Toscana c’era questa usanza poi persa in favore del bonario vecchietto rosso, mentre a nordest c’è S. Nicola. Premetto che i gamberoni non mi piacciono molto, ma assaggerei lo stesso ehehehe! Ciao, Arianna

  • Zucchero e zenzero ha detto:

    Natale per i bambini è meraviglioso, mi ricordo che quando ero piccola alla vigilia non riuscivo a prender sonno perchè sapevo che sarebbe arrivato Babbo Natale.. Bei tempi! Un bacio!

  • veronica ha detto:

    Che meraviglia anche a casa mia per la Vigilia i gamberoni non possono mancare e la tua versione deve essere gustosissima. Sai che Santa Luciuzza bedda e’ la patrona della mia citta’ (Siracusa)che bello non vedo l’ ora che arrivi il 13.Un bacione e buona Domenica.

  • Sara ha detto:

    che bello deve essere stato quel momento!!! 🙂 il Natale dovrebbe portare sempre a tutti un pò di quello stupore…
    parlando di ricettine…ma sai che proprio oggi ho comprato i gamberoni per farli domani!??!?! mi sa che ti copio la ricetta!!!
    buona serata tenerissima e dolcissima Vaty
    Sara

  • Cristina ha detto:

    Un espectáculo! Bellísimo post.
    Te dejo un fuerte abrazo, buen fin de semana!
    ¨¨¨¨¨¨¨¨¨¨★
    ¨¨¨¨¨¨¨¨¨**
    ¨¨¨¨¨¨¨¨¨*o*
    ¨¨¨¨¨¨¨¨*♥*o*
    ¨¨¨¨¨¨**o**♥*o*
    ¨¨¨¨¨**♥**o**o**
    ¨¨¨¨**o**♥***♥*o* “
    ¨¨¨*****♥*o**o****
    ¨¨**♥**o*****o**♥**
    ¨******o*****♥**o***
    ****o***♥**o***o***♥ *
    ¨¨¨¨¨____!_!____
    ¨¨¨¨¨_________/¨¨¨@

  • No queen blues ha detto:

    Deliziosi!
    Uno dei miei piatti preferiti ….

  • Michela ha detto:

    Questa ricetta mi incanta *___*
    Fotografie troppo belle….
    Sei meravigliosa Vaty! Ti auguro ogni bene!!

  • ❀~ Simo ♥~ ha detto:

    Ricetta sfiziosa…vengo a pranzo da te!

  • Zonzo Lando ha detto:

    Ma che tenera che devi essere stata nel vedere tutti quei regali 🙂 Che meraviglia Vaty questi gamberi! Ma sai che provo a immaginarne il profumo? uhmm yummy!! Buona domenica cara 🙂

  • Devono essere sublimi quei tuoi gamberoni… e nonostante sia ora di colazione ho l’acquolina in bocca!
    Buona domenica!
    Donata

  • Cinzia ha detto:

    Difficile attendere Natale per preparare un piatto così sfizioso!!!
    Buona domenica,
    Cinzia

  • Chiara Giglio ha detto:

    adoro i gamberoni e ogni scusa è buona per mangiarli,la tua ricetta mi ha messo una voglia matta di provarli così! Per quanto riguarda il riso glutinoso ammetto di non averlo mai mangiato, non ho idea di che sapore abbia…Buona domenica cara, un abbraccio forte!

  • speedy70 ha detto:

    un piattino subline e un post bellissimo, come sempre! Un abbraccio cara Vaty!

  • edvige ha detto:

    Gamberoni li adoro…ultimamente ho tolto il carapace poi li ho avvolti in una fettina di bacon e messa sulla piastra….favolosi ma provo anche questa e…ho il cognac. Buona domenica

  • Cinzia Tamburo ha detto:

    Cara Vaty che meraviglia questi gamberoni, mi segno la ricetta! Baci

  • Domenico Uccellini ha detto:

    come sai sempre cogliere la poesia di tutto… 🙂 in questo caso del Natale: la magia del sorriso dei bambini di fronte a tanti regali, la magia di piatti speciali e del pranzare insieme, la magia dell’affetto familiare…

  • nella ha detto:

    Un piatto così cara Vaty , stupisce più che il Natale stesso!
    Un abbraccio…

  • Vaty ♪ ha detto:

    Grazie! Se esistesse una cena di natale virtuale tra bloggers, porterei ad ognuno di voi questo piatto!

  • Ely Valsecchi ha detto:

    Vaty ma che piatto raffinato e strepitoso, mi spiace ma stai diventando a tutti gli effetti una favolosa food blogger, dai che ti fa piacere!!!!!! Anche qui a casa Mauri si festeggia la nostra Lucia, i regali arrivano solo a lei per il suo onomastico ma il paese dopo il nostro festeggia la Santa proprio come se fosse Natale! Baci tesoro!

    • Vaty ♪ ha detto:

      E’ vero Ely.. Mi sa che sto diventando foodblogger e la cosa proprio non mi dispiace 😉 piu che altro, siete voi che mi date soddisfazioni e così davvero mi sto buttando . Ne beneficiano maritino e bimba 🙂
      Grazie cara! Allor auguri a Lucia sett prossima 🙂

  • Andrea da Bangkok ha detto:

    un coro di ovazioni e io, umilmente e scherzosamente, faccio l’avvocato del diavolo: scrivi “3/4 rametti di coriandolo (o prezzemolo)”… forse solo io mi accorgo di questo dettaglio e mia madre non li assaggerebbe neppure… sai bene, immagino, che la somiglianza estetica non coincide con il gusto… per molti occidentali e ancora di più italiani il sapore del vostro amato coriandolo/patci è troppo metallico e difficile da apprezzare…

    a me piace molto ma non posso eccedere perchè contiene un olio essenziale (anche nei semi usati per fare il curry) che alza la pressione e mi fa venire il mal di testa…

    Detto questo…leggerti è sempre un grande piacere!

    • Andrea da Bangkok ha detto:

      …aggiungo che è arrivato per me il momento di scrivere un post sul coriandolo… mi hai dato lo spunto quindi…grazie ancora una volta in più 🙂

    • Vaty ♪ ha detto:

      ciao Andrea!
      ti sto seguendo su fb e con tanta invidia 😉
      Sì, la mia indicazione di 3/4 rametti indica proprio 3/4 rami cioè steli (e non ciuffi). Come vedi dalle foto, ho inserito giusto un “agglomerato” di foglioline nella marinatura e l’altro sul piatto (per porzione).
      Il coriandolo lo si trova sempre più spesso in Italia (io lo prendo all’Esselunga), quindi non dovrebbe essere un problema reperirlo.
      Ora, so che il sapore non è identico ma, credimi, in assenza, quasi tutti i ristoranti lo sostituiscono al prezzemolo.
      Io qui propongo ricette “my style”, da me “inventate” e testate.
      Non ho proposto la classica marinatura al cognac o prezzemolo perchè di fatto già comune in Italia. HO voluto testarli con altri ingredienti.
      (l’olio di vinacciolo è molto delicato in sè e ha reso i sapori davvero “leggeri”).
      E credimi, questi gamberoni marinati con lime e foglioline di coriandolo, sono stati apprezzati non solo da maritino (ormai incline verso cucina fusion), ma anche da SUOCERA E NIPOTINA, che sono BERGAMASCHISSIME e neofite verso siffatti sapori 🙂
      Anche tua mamma avrebbe apprezzato credo 😉
      Un abbraccio e attenderò il tuo post! intanto .. enjoy KOH SAMET.

  • LeCiorelle ha detto:

    Adoro le tue ricettine dal profumo esotico!! chissà se riuscirò mai a provarne una!
    un bacio e buon inizio settimana!!! 🙂
    eli

  • IsabelC. ha detto:

    Mi piace pensarti piccolina, che entri in sala e vedi l’albero e i regali 🙂
    Da noi si è sempre festeggiato di tutto: Santa Lucia (le briciole di pane per l’asinello sul balcone), Natale con i regali sia alla vigilia che la mattina dopo, Befana (la calza con la frutta secca)..
    Devo provare la tua sticky rice da accompagnare ai miei esperimenti oriental-fusion-fai-da-te 😀
    Adoro i gamberoni, in tutte le maniere: yours are simply delicious!
    Happy week!

  • Federica Simoni ha detto:

    Vaty ma questo è un piatto da chef!! complimenti davvero mi piace moltissimo!! buona settimana!

  • alba ha detto:

    che bel ricordo hai del tuo primo Natale!!! la ricetta mi sembra ottima non posso esimermi dal copiarla

  • Manuela Rossa ha detto:

    Ciao Vaty, volevo complimentarmi per l’eleganza e la bellezza delle immagini che posti. Anche se si tratta “solo” di cibo (e non trovo per niente facile fotografare il cibo e renderlo così attraente), riesci a farlo con uno stile ed un’eleganza impeccabile, da rivista patinata. Complimenti!

    • Vaty ♪ ha detto:

      Ciao Manuela, sono lusingata dalle tue parole. Grazie davvero:)
      Si, fotografare cibo per me non e’ affatto facile. Ho sempre fotografato paesaggi e volti e mi rendo conto che non e’ uguale.
      Ma io adoro imparare 🙂 grazie

  • Strawberry ha detto:

    Grazie per il dolce ricordo che hai voluto condividere con noi!
    Quei gamberoni sembrano davvero invitanti…vaty come fai le foto tu al cibo non ti batte nessuno! 😉

  • Devono essere squisiti! Li devo assolutamente provare…
    Se non li hai mai provati devi assolutamente cucinarli con il brandy! Fidati.. Sono buonissimi!

  • Mamma mia che buooooni, me li ero persi!
    Mi fanno pensare a un pranzo in barca col rumore delle onde, un paradiso.
    Scusa se sono stata un po’ assente in questi giorni. Bacione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *