La Thailandia all’expo e la mia zuppa di noodle

Sabato, 25 aprile 2015, sono stata all’Expo Gate in Piazza Castello dove si è tenuta la conferenza stampa sul padiglione thai che presto verrà inaugurato! E’ stato emozionante trovare un pezzo della mia terra proprio nel centro di Milano. Alla conferenza, il Ministro dell’Agricoltura e della Cooperazione thailandese ha parlato del tema che caratterizzerà il Padiglione thai dell’Expo: Nutrire e deliziare il mondo”. Sì, perchè la Thailandia è uno dei maggiori fornitori ed esportatori di cibo, grazie alla sua collocazione geografica ed al clima particolarmente favorevoli all’agricoltura. E, ancor più, grazie a Sua Altezza il Re Bhumibol Adulyadej che ha impostato una visione dell’agricoltura sostenibile attraverso i suoi progetti personali (ad esempio, guidando il Paese ad un regime economico di “auto-sussistenza”, ragion per cui egli è noto come “il Re dell’agricoltura”).

zuppa_di_noodle

 

 

Il Padiglione thailandese è stato disegnato per richiamare il cappello di bambù dei contadini, mentre la base richiama una pagoda ed il Naga – ovvero il mitico dragone thailandese. Inoltre, attorno al nostro Padiglione, troverete alcune performance collegate alla tradizione ed alla produzione del riso, così come ad altri aspetti della cultura thai.

1
Il padiglione ospiterà tanti frammenti della vita thai: il box tradizionale (Muay Thai), il Poengman (una performance strumentale), il Phi ta Khon (una danza locale connessa alle credenze negli spiriti), la Somtam performance (un’originale esibizione musicale effettuata con i tipici strumenti da cucina), e lo spettacolo di marionette che interagiscono con il pubblico.

Inoltre, mi dicono che presso il laghetto, verranno esemplificate scene della vita di chi abita lungo i fiumi, un altro aspetto importante della storia thailandese. Infine, lo spettacolo che costituirà il maggior motivo d’orgoglio per i thailandesi che avrà luogo in occasione del giorno della Festa Nazionale (Wan Chat Thai) il 24 agosto 2015 dove la principessa Maha Chakkri Sirindhorn sarà ospite d’onore all’apertura dello show.

Io non vedo ora di andarci e ringrazio il responsabile del comitato thai, Khun Tee, per l’invito speciale all’inaugurazione (o mamma.. essere una delle rare blogger thai in Italia ha il suo perchè 🙂 

Thank you Khun Tee & the Thai Pavillon for the courtsey invitation. 

***

 

A proposito di agricoltura e cibo, in questi giorni, vista la pioggia, mi sono goduta una delle ultime zuppe della stagione. Questa zuppa è di una facilità pazzesca, stavolta foto passo-passo cosi potete rifarla anche voi!

noodle_soup

5.0 from 1 reviews
Zuppa di noodle di frumento e bietole "my style"
Autrice: 
Recipe type: thai
Preparazione: 
Cottura: 
Total time: 
Per persone:: 2
 
Ingredienti
  • 160 g di noodle di farina di frumento (quelli "gialli e ricci", acquistibile anche nei supermercati)
  • brodo (a vostro piacere, per me di verdure)
  • 4 - 5 coste di bietola (tagliate a pezzi, io no, che sono sempre pigra..)
  • peperoncino in polvere e salsa di soia
Procedura
  1. portare il brodo ad ebollizione
  2. aggiungere i noodles (questi richiedono solo 2-3 minuti di cottura - sono di farina di frumento e NON di riso)
  3. aggiungere subito dopo le bietole
  4. spegnere il fuoco e servire a piacere con peperoncino in polvere e altra salsa di soia
how to make noodle soup

zuppa_di_noodlezuppa noodle

 

Buon inizio di settimana a tutti!

13 Comments

  • Audrey ha detto:

    Ciao tesoro, ho visto le foto su fb eri bellissima.
    il padiglione mi piace tantissimo, davvero ben fatto e sono felice per te, per questa nuova e belle esperienza. Buona la tua zuppa. Un bacione e buon inizio settimana

  • silvia ha detto:

    Tesoro questa la adoro e la faccio spessissimo anche io! Anche d’estate ahahahaha

  • tiziana rimmaudo ha detto:

    Questa la rifaccio sicuro, sarà apprezzata anche dal marito poco aperto alle pietanze internazionali. Come sempre foto strepitose tesoro!

  • Ciao Vaty!!!! Ci stiamo decisamente appassionando all’expo milanese, tra speciali che lo riguardano e articoli vari ci sembra di viverlo da vicino! Il padiglione thai deve essere fantastico e sicuramente emozionante!! Via via stiamo rifacendo molte delle tue ricette e questa semplice, profumata e “your style” ci invoglia un sacco…anche qui oggi pioggia quindi why not una bella Vaty soup style for dinner?? Quanto ci piace passare di qui e trovare sempre spunti e stimoli interessanti!! Ciao e smackkkkk dalle pancette

  • Luisa ha detto:

    che esperienze!wow! Congratulazioni per tutto., ? e che meraviglia sti noodles..fatti da te devono avere tutt’altro sapore.. Baci

  • Maurizio ha detto:

    Grande Vaty bravissima come sempre. Spero di venirti a trovare.
    Maurizio

  • Francesca ha detto:

    Sicuro che dalle tue foto non si possono tirare fuori i noodle ??
    Sono molto appetitosi , il padiglione molto bello

  • Marghe ha detto:

    Orgoglio. Punto e stop.
    E amore, ovviamente <3

  • giuliana ha detto:

    Una zuppa meravigliosa!

  • Ketty Valenti ha detto:

    Lo immagino molto colorato il padiglione Thay e certo molto caratteristico,chissà quante persone come me che non sono mai state in Thailandia potranno conoscere della tua bella Terra,seppur qualche appunto sull’Expo si potrebbe fare devo anche dire che questo è uno degli aspetti che amo,cioè concentrare vari paesi,culture e tradizioni in un unico nucleo alla scoperta dei tesori del pianeta….e ce ne sono tantissimi per fortuna,deve essere stato emozionante per te io avrei pianto di sicuro come al solito mio…..sono una fontana!!!!
    oggi ci proponi un’altra interessantissima variante,scopro sempre più attraverso te che i noodles sono davvero versatili.
    Bacio e notte notte

  • Simona Mirto ha detto:

    Dev’essere un’emozione grande vedere espressioni della propria patria rivivere anche a centinaia di km… è come un filo coniduttore che non si spezza e continua ad esserci e l’invito speciale è arrivato… 🙂
    i noodles, sto imparando a cucinarli , ogni tanto vado negli archivi del tuo blog e prendo qualche spunto.. ancora non sono piatti da pubblicare ma ci sto lavorando per fare bella figura :)) oltre a quelli di frumento mi piacciono anche tanto quelli bianchi finissimi… ormai ho fatto l’abbonamento da Castroni e insieme al grano per la pastiera e tutte le varie diavolerie per dolci et varie ci sono pure i noodles! 😀 ah le foglie intere secondo me sono troppo fighe… foto bellissime:*
    un abbraccio tesoro e virtuale ancora per pochissimo <3

  • Valentina ha detto:

    questa la faccio senza alcun dubbio!!! Buonissima e light!
    Se ce la faccio ad andare all’ EXPO sicuramente visiterò questo padiglione!!!!Bacioni

  • Giuditta De Risi ha detto:

    Che meraviglia di foto. Questi noodles sono strainvitanti! Prometto di tornare a leggere la ricetta perchè ora sono di fretta!
    Bravissima Vaty!
    Apresto
    Giudy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: