Il Calendario Thailandese


L’dea di questo post è nata da un commento che avevo lasciato a 
Laura del blog SE FOTOGRAFANDO all’inizio di questa settimana.
Il suo blog di fotografia si commenta da solo… 
Ogni giorno passo da lei, con la curiosità di una fanciulla, per scoprire quali  immagini e frasi ha lasciato a noi “piccoli fans” 😉

Ebbene, LUNEDI ha pubblicato un post intitolato “Only yellow”
tra cui appariva questa immagine:

Fotografia di Laura da sefotografando.blogspot.com/  




Il mio commento è stato: 
Oggi è LUNEDI e tu hai proposto il GIALLO.
Non ci crederai mai, ma in Thailandia il giorno lunedì è rappresentato dal colore GIALLO […]”

Verissimo!
Lo sapete che in Thailandia, ogni giorno della settimana corrisponde ad un colore?

La settimana va da domenica a lunedì.
Ed ecco a cosa corrisponde ogni giorno della settimana:

Domenica: Rosso
Lunedi: Giallo
Martedì: Rosa
Mercoledì: Verde
Giovedi: Arancio
Venerdì: Blu
Sabato: Nero

Alcuni anni fa, il Nostro amatissimo Re si era ammalato e tutta la popolazione si era preoccupata. Poichè il Re era nato di lunedì, tutti, ma dico tutti i thailandesi hanno iniziato a vestirsi di giallo, in segno di devozione e solidarietà verso il Re.

La folla vestita in giallo scesa in piazza per dimostrare la devozione al Re.
La Folla in processione verso il Palazzo Reale

Magliette di ogni tipo purchè di colore giallo!

Il Re, la Regina ed il Principe erede al trono salutano la folla




Inoltre, sapete che la Thailandia non segue lo stesso calendario occidentale?
Se siete in Thailandia, vi diranno che siete nell’anno… 2555!

Infatti, essendo un paese buddhista, il calendario in uso conta dalla morte del Buddha, avvenuta 543 anni prima di Gesu’. 
Di conseguenza l’anno 1 del calendario buddhista/thailandese 
corrisponde all’anno 543 a.C. 


Per trovare la corrispondenza basta aggiungere 543.
Dunque: 2012+543 = 2555



Ecco perchè, ogni volta che torno in Thailandia, dico sempre a tutti,
“Ritorno al futuro!”









32 Comments

  • Holyriver ha detto:

    Chi l’avrebbe mai detto che saremmo stati ancora vivi nel 2555?
    Buona serata arancio.

  • MissValerie ha detto:

    ma pensa te.. che forza! bellissimo.. scusami se mi ripeto ma ogni volta che salto nel tuo mondo non so dire altro che bellissimo! che bella questa cosa del colore, del vostro re e del calendario.. ma pensa.. grazie di tutte queste preziose informazioni! ti abbraccio e bacio anche la piccola Sofia! notte, Valerie

  • Zio Scriba ha detto:

    Ecco perché mi piace il colore giallo: sono nato di lunedì! 🙂
    Quasi quasi adotto anch’io il 2555: non aderisco a nessuna religione né filosofia, ma il buddismo è così dolce e intelligente…
    Ciao!

    • Vaty ha detto:

      .. dolce e intelligente??

    • Zio Scriba ha detto:

      Questo commento è stato eliminato dall’autore.

    • Zio Scriba ha detto:

      Be’, rispetto alle altre religioni e ideologie, di sicuro! Fossero stati buddhisti gli europei non ci sarebbero state le crociate, fossero buddhisti gli afghani non ci sarebbero delirio e morti per un libro bruciato, fossero buddhisti gli iraniani non dovremmo temere le guerre sante nucleari, e se fossero buddhisti i cinesi… staremmo tutti più tranquilli (a cominciare dai poveri tibetani…)
      Buon fine settimana!

    • Vaty ha detto:

      E già, hai ragione..
      Purt so ancora poco del buddismo perché sono cresciuta in mezzo ai cristiani.
      Mi sono ripromessa di studiare per saperne di più!
      Grazie buon we anche a te 🙂

  • Francesca ha detto:

    Interessantissimo post, ciao Vaty a presto!

  • Legolas ha detto:

    Affascinante dire…
    Vita lunga e prospera.

  • modna50 ha detto:

    Il mio giorno preferito allora è mercoledi, il nverde è il mio colore preferito!!felice week end per Te…Giancarlo

  • cosimo ha detto:

    Dal 2007, da giugno ad agosto, vivo in un mare di giallo, quello dei girasoli in Toscana.

  • siga ha detto:

    This was an interesting lesson for me 😉 Thank you for sharing!

  • E gli altri colori sono stati decisi casualmente o hanno un senso? 🙂
    Ciao!

  • Piaciuto!… Davvero molto interessante questo post.Non capisco però, perchè associare il sabato al colore nero, ma forse nella tua terra natale, danno a questo colore un significato particolare… non so, ma mi viene naturale pensarlo. Comunque, anche a me piace il blu e tutte le sue gradazioni ed anch’io, come te, sono nata di venerdì e mi sembra proprio una piacevole coincidenza. A presto!

  • CHRIS ha detto:

    Hello!
    After making a visit to your blog!
    I congratulate you!
    I invite you to visit Blogspot Directory
    I am a member of Directory Blogspot and I create
    I think this community could also interest you.
    His goal: to familiarize your blog, and thus the possibility to exchange with various countries, whether cultural or other
    The more people and more opportunities it will give, you are some sort of ambassador of this blog, it has also to do you know after your contacts
    To find out, click on the link below:
    http://world-directory-sweetmelody.blogspot.com/
    And it’s free
    I wish you a great day
    friendly
    Chris

    Ciao!
    Dopo aver effettuato una visita al blog!
    Mi congratulo con voi!
    Vi invito a visitare Directory Blogspot
    Sono un membro di Blogspot Directory e creo
    Credo che questa comunità potrebbe anche interessare.
    Il suo obiettivo: conoscere il tuo blog, e quindi la possibilità di scambiare con i vari paesi, siano essi culturali o di altro tipo
    Più persone e più opportunità che darà, sei una sorta di ambasciatore di questo blog, ha anche a che fare si sa, dopo i contatti
    Per scoprirlo, cliccate sul link qui sotto:
    http://world-directory-sweetmelody.blogspot.com/
    Ed è gratuito
    Vi auguro un grande giorno
    amichevole
    Chris

  • Stefania Orlando ha detto:

    Mi ha fatto piacere la tua visita al mio blog, grazie!
    E scopro con curiosita’ che in Thailandia si usa un differente calendario…come in Arabia, dove vivo io.
    Solo che qui siamo nel passato..e’ l’anno 1433 🙂
    Ciao!

  • Laura ha detto:

    Eccomi Vaty, mi sono commossa…vedi? Non merito tanto…e poi anche se non ho mai visitato la tua terra, attraverso i tuoi racconti la sento parte di me. Sarà quel film che seppur romanzato mi ha catturato l’anima…sarà il tuo splendido blog…dirti semplicemente grazie basta? Forse no…allora ti voglio lasciare questa frase di Alessandro D’Avenia, uno dei miei scrittori preferiti…solo per dirti ancora GRAZIE:)
    “La bellezza nasce dai limiti, sempre”.

    • Vaty ha detto:

      Ma Laura, non devi ringraziarmi. Sei tu che mi arricchisci ogni giorno ed ora (forse) sto imparando a fotografare qualcosina anch’io 🙂
      Ti abbraccio!

  • La madame ha detto:

    Ciao Vaty, quante cose possono raccontare i colori e le immagini! E’ interessante leggere le usanze di paesi diversi. Ognuno di noi porta dentro di sè tradizioni e ricordi dei luoghi che amiamo e comunicarle vuol dire dare la possibilità agli altri di aprire il proprio orizzonte, di conoscere e crescere nel rispetto degli altri. Una signora thainlandese mi diceva che i colori sono importanti anche nella preparazione della tavola per il capodanno. E’ vero? Sto leggendo il tuo “concorso” cercherò di capire come partecipare e forse ci sarò anch’io.
    Ciao La madame

    • Vaty ♪ ha detto:

      Non ho mai fatto attenzione ai colori della tavola perché con tutti i fiori e le decorazioni , ci si perde nella vivacità dei colori!
      Concordo sulla bellezza di conoscere e condividere le piu diverse usanze .
      Per il giveaway , mi piacerebbe davvero che lei partecipasse:
      Basta una foto di un viaggio o di una ricetta con qualcosa di orientale.
      Appena pubblica il post, mi avverte che prendo una delle foto e la inserisco nell’elenco.
      Con il numero progressivo a lei abbinato, partecipa alla estrazione per aggiudicarsi uno dei libri che ho messo a disposizione !
      Niente di che, solo un po’ di condivisione 🙂
      La aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *