Torta facilissima allo yoghurt e fragole

Questa torta è tanto bella, quanto semplice. 
La mia amica Enrica della Mistral, ufficio stampa Cameo, 
mi omaggia spesso di prodotti da provare.
Così, un giorno che non avevo molto tempo, ho utilizzato questa Torta allo yoghurt, ho seguito le semplicissime indicazioni ed ho guarnito con tante fragoline. Una torta davvero fresco, morbida e velocissima da preparare. 

E i fiorellini sulle fragole?
hehe, le mie amiche appassionate di photofood lo sanno 🙂
Ultimamente cerco di curare le foto anche con l’abbinamento dei colori. Come direbbe il pittore, “completa il rosso delle fragole con una decorazione che riprende la loro parte verde”. Detto, fatto 🙂
Torta allo yoghurt e fragole
La confezione contiene:
150 g preparato per crema di pasticceria
130 g preparato per fondo torta
1 stampo per torte. 
Che cosa si aggiunge:
375 g dello yogurt (intero, magro o alla frutta, per me greco), 50 g burro.
Preparazione del fondo torta:
Montare lo stampo seguendo le istruzioni indicate.
Togliere il pentolino dal fuoco, versarvi il preparato per il fondo torta ed amalgamare bene il tutto.
Distribuire il composto così ottenuto sulla base dello stampo, premendo con un cucchiaio, in modo da ottenere un fondo uniforme e compatto.
Porre in frigorifero per almeno 10 minuti. 

 

Preparazione della crema:

 

Versare lo yogurt freddo di frigorifero nella terrina, aggiungere il preparato per la crema.
Mescolare e montare con lo sbattitore alla massima velocità per 3-4 minuti. 
Distribuire la crema sul fondo torta e livellarla con un cucchiaio. 

 

Finitura:

 

Con l’aiuto di una forchetta praticare sulla superficie della torta delle righe ondulate decorative. 

 

Io ho infine aggiunto tante fragoline e decorato con velo da sposa (solo per le foto!).
Grazie Enrica!

VINO IN ABBINAMENTO:
Come abbinamento, ne ho approfittato per provare una delle bottiglie arrivate dalle Tenute Tomasella:
Spumante Rosato demi-sec “Osè” (Verduzzo  – Refosco dal Peduncolo Rosso )
L’azienda mi racconta che si tratta di spumante rosato démi-sec, intrigante, dal perlage sottile, affascinante e unico nel suo genere. E’ vinificato a bassa temperatura da uve Refosco e Verduzzo, dalle note eleganti di lampone, mela, rosa selvatica, melograno e pesca. Lascia una sensazione di freschezza e pulizia in bocca, un gusto persistente fruttato e asciutto, sostenuto da un perlage fine ed elegante, caratterizzato da piacevolezza e morbidezza con una spiccata personalità.
Insomma, è stato un ottimo e stuzzicante abbinamento!
Nell’attesa di visitare questa bellissima tenuta nel Veneto, ringrazio Caterina e Mara!

***

 

 
Oggi è giovedì e stamane andrò a ritirare il passaporto di Sofie..
sì, perchè manca proprio pochissimo alla partenza! 🙂
 
E voi, siete pronti per prendervi un pò di meritato riposo?
 
Vaty
 
 

49 Comments

Rispondi a Laura Maffe Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *